ACCESSO AREA RISERVATA

NUOVE SCADENZE

RASSEGNA STAMPA

CIRCOLARI - RISOLUZIONI

APPROFONDIMENTI SETTIMANALI

17/09/2018
L'acquisto intracomunitario, pilastro del sistema di applicazione dell'Iva sugli scambi intraUe, nel giro di qualche anno, potrebbe uscire di scena. Secondo la Commissione europea (proposta n. 329 del 25 maggio 2018), lo strumento, introdotto nel 1993 per consentire, in via transitoria, di continua ...

NOTIZE DALLO STUDIO

IRAP: l'integrativa per il 200625/07/2008

Con la risoluzione in oggetto viene analizzato il particolare caso di “apparecchiature terminali” non suscettibili, in virtu' delle proprie specificita' tecniche, di essere utilizzate per finalita' diverse da quelle esclusivamente imprenditoriali. I relativi costi risulteranno deducibili secondo le ordinarie regole dettate in materia di determinazione del reddito d’impresa. Siffatte apparecchiature, in altri termini, non rientrano nel campo oggettivo di applicazione della previsione di carattere limitativo di cui all’art. 102, comma 9, del TUIR, in quanto relativamente alle stesse non sussiste la possibilita' di utilizzo o impiego differente da quello per finalita' di carattere imprenditoriale.

PLUSVALENZE SULLA CESSIONE DI TERRENI LOTTIZZATI

Terminati i lavori di Unico 2008 si continua a parlare di Irap. Questa volta ci riferiamo al recupero per il 2006 con la dichiarazione integrativa 2007. I lavoratori autonomi che si ritengono non soggetti alla base imponibile Irap, possono valutare il recupero del versato mediante la presentazione della dichiarazione di rettifica entro il 30 settembre prossimo. E va' valutata anche la possibilita' di estendere questa conclusione al 2006 e agli anni precedenti. In quest'ultimo caso, malgrado il parere diverso dell'Agenzia, si ritiene possibile richiedere le rettifiche a favore, entro i termini dell'accertamento, con richiesta di rimborso del credito emergente. La dichiarazione integrativa a favore e' consigliabile anche ai contribuenti che in passato hanno regolarmente compilato il quadro IQ, omettendone il versamento. Nel caso, la dichiarazione originaria e' comunque correggibile anche in fase di impugnazione dell'eventuale iscrizione a ruolo ex art. 36 bis DPR 600/73